LE DONNE NELL’ARTE – Rosalba Carriera

COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE”IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE” GOOGLE+profilo personalizzato INVITO in Allegati : *FINO ALL’ULTIMO SGUARDO:ROSALBA CARRIERA,UNA VITA D’ARTE SPENTA DALLA CECITA’* Pittrice Ritrattista TRA I PIU’ IMPORTANTI ARTISTI DEL ‘700 ,12 GENNAIO 1673 +15 APRILE 1757 VENEZIA.VENETO *CELEBRAZIONI 345° ANNIVERSARIO* GRAZIE pittrice Susanna Galbarini “PITTURARTISTICA Portale, Sito, Blog omonimi

Portrait_de_Caterina_Sagredo_Barbarigo_par_Rosalba_Carriera

Foto-RITRATTO: “CATERINA SAGREDO BARBARIGO” 1735-1740 Pastello su carta cm 42 x 33FONDAZIONE GIORGIO CINI

IL SITO DELLE BELLE IMMAGINI

Fu la pittrice più famosa tra i suoi contemporanei e una delle prime artiste dell’incipiente stile Rococò.

Rosalba era la figlia maggiore della merlettaia veneziana Alba Foresti. Fu Alba che insegnò la sua arte alle figlie: Rosalba, Angela (1677 – 1757) e Giovanna (1683 -1737). Tutte e tre furono pittrici. Rosalba ha la fortuna di iniziare a studiare, sin da giovane, oltre alla pittura anche la musica e ad apprendere l’arte del ricamo, a cui erano usualmente indirizzate le giovani donne veneziane del XVIII secolo. Rosalba comincia il suo apprendistato di pittrice presso la bottega di Giannatonio Vucovichio Lazzari, pittore di soggetti sacri e ritrattista e, successivamente, diventa allieva di Giuseppe Diamantini, nonché di Antonio Balestra. Da buona apprendista, Rosalba si distingue subito nell’arte di dipingere miniature, ed è la prima miniaturista ad utilizzare l’avorio per dare lucentezza e splendore all’insieme. 

 

In particolare, comincia col dipingere le tabacchiere con quelle figure…

View original post 960 altre parole

Annunci

Anima divina

COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE”IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE” GOOGLE+ profilo personalizzato INVITO in Allegato:
PER L’AFFRESCO PIU’ FAMOSO DEL MONDO……MICHELANGELO USO’ ALL’EPOCA(1508-1512)SOLO MODELLI DI NUDI MASCHILI E,OGGI ,PORTERÀ  LO SPETTATORE,GRAZIE AD UNA TECNOLOGIA AVANZATA, DENTRO IL CAPOLAVORO COME IN UNO SPETTACOLO IN CUI IMMERGERSI. Segui anche Allegati : *MICHELANGELO ARTISTA DI DIO*   e in connessione Sito  MICHELANGELOBUONARROTIETORNATO GRAZIE, pittrice Susanna Galbarini PORTALE del SITO “PITTURARTISTICA” Sito e Blog omonimi informativi

mascheroni

Foto-Affresco: *ADAMO RICEVE LA VITA* 1511 cm 280 x 570  CAPPELLA SISTINA,  MUSEI VATICANI,ROMA,LAZIO

Michelangelo Buonarroti è tornato

Desti a me quest’anima divina e poi la imprigionasti in un corpo debole e fragile, com’è triste viverci dentro.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e il suo Schiavo Ribelle del Louvre

Schiavo-Ribelle-dettaglio-Rebellious-Slave-detail-Michelangelo.jpg

View original post

Pietro Novelli, il Monrealese: un pittore “provinciale”?

COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE “IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE”GOOGLE+ profilo personalizzato INVITO in Allegati : *PIETRO NOVELLI detto “IL MONREALESE”Pittore ,Architetto IL PIU’ INFLUENTE ARTISTA DEL ‘600 SICILIANO  2 MARZO 1603 MONREALE +27 AGOSTO 1647 PALERMO,SICILIA .          GRAZIE pittrice Susanna Galbarini “PITTURARTISTICA”Sito Blog e tutte le connessioni 

10600358_716224291765135_7189697650181247546_n

Foto-Dipinto : “COMUNIONE DI SANTA MARIA MADDALENA” 1642 GALLERIA REGIONALE DI PALAZZO ABATELLIS,PALERMO,SICILIA

Sul Parnaso

Pietro Novelli, il Monrealese: un pittore “provinciale”?

di Filippo Musumeci

Chi ha studi filosofici alle spalle (io no, purtroppo) insegna che Immanuel Kant, nella sua “Critica del giudizio” (1790), asserisca quanto i giudizi estetici siano giudizi riflettenti di finalità soggettiva, in cui cioè la finalità sembra essere rivolta al soggetto. Uhm, non sarebbe male riprendere “adeguatamente” in mano questa pietra miliare della filosofia moderna!! In parole povere – correggetemi se sbaglio – il bello non è una qualità oggettiva (propria) delle cose, poiché non esistono oggetti belli di per sé, ma è il singolo individuo ad attribuire tale caratteristica all’opera d’arte. Ora, quante volte siamo stati portati a subire l’influenza di un giudizio estetico espresso da un individuo socialmente autorevole, al punto tale da vivere un divario interiore, un acerrimo scontro di vedute tra il nostro, di giudizio (maturato e limato lentamente), e quello austeramente impostoci da altra…

View original post 1.225 altre parole

Arte e curiosità – Le micro pitture sul cibo di Hasan Kale

Questa galleria contiene 16 immagini.

Originally posted on Barbara Picci:
Hasan Kale L’artista turco Hasan Kale non risparmia nessuna piccola cosa commestibile. Che sia un’arachide, un quadratino di cioccolato, un seme di frutta, una mandorla… tutto può venir dipinto. Ciò che colpisce particolarmente, inoltre, è…

Sex, drugs, and foie gras: Pain, longing, and desire in food blogging

COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE “IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE”GOOGLE+profilo personalizzato INVITO in Allegati : *CARLO ARIENTI* Pittore RITRATTISTA STORICO 21 LUGLIO 1801 ARCORE MONZA in BRIANZA,LOMBARDIA +21 MARZO 1873 BOLOGNA,EMILIA-ROMAGNA GRAZIE pittrice Susanna Galbarini “PITTURARTISTICA Sito e Blog omonimi   Riallestimento GAM                Foto-DIPINTO: “PROFUGHI DI TORTONA” 1843-1854       Carlo Arienti _Jefte_.preview Foto-DISEGNO : “LA FIGLIA DI JEFTHE” matita e china a tempera rosa su carta preparata cm 417 x 589 

Do Bianchi

paolo-and-francescaAbove: “[The Murder of] Paolo and Francesca,” painting by 19th-century Italian artist Carlo Arienti (image via Wikipedia Creative Commons).

Unless you entirely missed out on the Western canon, you have surely read about Paolo and Francesca, the star-crossed lovers who Dante and Virgil encounter in the fifth canto of the Inferno. It’s one of the most widely represented tales throughout Western literature, figurative arts, and music. Just do an image search for “Paolo e Francesca” and you’ll find hundreds of images conceived by some of the greatest artists in the history of humankind.

It’s not hard to understand why women and men have found their story so compelling for hundreds of years. The tragic arc of their lives (real and imagined) was shaped by their own lustful undoing. And we humans simply can’t get enough of that sort of thing.

I’ve been thinking a lot about Paolo and…

View original post 323 altre parole

Bernardo Buontalenti miracolosamente scampato alla frana di Costa San Giorgio

COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE “IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE” GOOGLE+ profilo personalizzato    Allegati:BERNARDO TIMANTE BUONACORSI detto BERNARDO BUONTALENTI Pittore, Scultore, Architetto, Scenografo, Ingegnere Militare GENIO TRA I PIU’ IMPORTANTI ARTISTI MANIERISTI  15 DICEMBRE 1531 +6 GIUGNO 1608  § 486°ANNIVERSARIO DELLA NASCITA §                                                Foto : SCALINATA BUONTALENTI 1574, EX CHIESA DI SANTO STEFANO AL PONTE,FIRENZE,TOSCANA  GRAZIE pittrice Susanna Galbarini  0cc10bd3-91fd-49a2-b5e8-24cb3d290664“PITTURARTISTICA”

Curiosità su Firenze

Il collasso di Lungarno Torrigiani non è storia nuova a Firenze: ben due volte l’attuale costa dei Magnoli, che incombe su quel tratto di strada è già franato rovinosamente in passato e, uno di questi eventi è rimasto famoso per un celebre aneddoto occorso al geniale architetto Berardo Buontalenti, che in tale occasione scampò miracolosamente la vita quand’era ancora giovanissimo.

bernardo buontalenti ritratto Ritratto di Berardo Buontalenti

Anche se ho personalmente molti dubbi sul fatto che, come affermato dai vertici di Publiacqua, la voragine prodottasi su Lungarno Torrigani nella notte fra il 24 ed il 25 maggio sia dovuta allo storico dissesto idrogeologico della collina soprastante, il disastroso evento che ha inghiottito buoni 200 metri di strada offre il destro per ripescare una gustosa curiosità relativa proprio all’instabilità del poggio detto appunto, per questo motivo, “delle Rovinate”.

Il toponimo storico dell’attuale costa dei Magnoli, che allude in maniera colorita ed incisiva…

View original post 513 altre parole