Da Scoprire: Santuario Grotta dell’Annunziata,Arma di Taggia

P1010986                                    Foto-DIPINTO: “PANORAMA CON TORRE SARACENA E CAMPANILE DELLA CHIESETTA DEL ‘500” olio su tela cm 40 x 60 pittura diretta in pigmenti naturali, rifinito e protetto con vernice gomma damar. SEGUI  PINTEREST Blogs artistici ,in “ROSSOCINABRO” Blog dedicato a dipinti ritratti dal vero o da foto personali 

 COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE”IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE”Google+ INVITO in Allegati : RESTAURO INTEGRALE DEL CAMPANILE CHIESETTA DI NOSTRA SIGNORA S.S.ANNUNZIATA o GROTTA DELL’ARMA, ARMA DI TAGGIA località Costa Balena, IMPERIA ,LIGURIA. Informazioni sull’intervento con foto personali e collegamenti in Allegati : TORRI E FORTIFICAZIONI COSTIERE LIGURI. GRAZIE   pittrice Susanna Galbarini Sito online   “PITTURARTISTICA” Scheda personale profilo ARTE.IT online MAPPARE L’ARTE IN ITALIA notizie e informazioni con scheda personale

Liguria Terra Leggiadra

20150226-122732.jpg

Arma di Taggia…Dalle sue colline degradanti fino al promontorio proteso sul mare, si affacciarono agli albori dell’umanità i primi abitatori della costa.
In questo luogo, esposto a sud, panoramico e soleggiato, ricco di grotte e di acque, si susseguirono insediamenti per circa centomila anni.
Lì si trovava la grotta più grande, forse il sito più frequentato, quello da cui Arma trasse il suo nome, derivato da balma o barma, che nell’idioma ligure significa grotta.
Il nucleo antico dell’abitato si trovava nelle immediate vicinanze delle grotte, proprio al centro della costa Armedana, compresa tra le foci dei torrenti Argentina e Armea, ma si estendeva, con insediamenti importanti, anche a Levante, fino al porto canale di “Costa Bellene”, sulla sponda sinistra dell’Argentina, e a Ponente, fino a Punta Marine, sulla sponda sinistra dell’Armea, dove vi erano mulini e fornaci.
Ancora oggi la propaggine della collina dei Castelletti, in cui si trova il…

View original post 88 altre parole

La Colonna Traiana

trajan-s-column-rome-italy1152_12912415803-tpfil02aw-286371Sorgente: La Colonna Traiana /foto

COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE  connessione in GOOGLE+ profilo personalizzato INVITO A SEGUIRE Allegati ARTE.IT online MAPPARE L’ARTE IN ITALIA notizie e informazioni d’arte con scheda personale profilo : OGGI ROMA CELEBRA LA MORTE DI MARCO ULPIO NERVA TRAIANO AVVENUTA  1900 ANNI  L’8 AGOSTO 117 d.C. E LA COLONNA TRAIANA , UN DARIO DI GUERRA ;  E, ALLESTISCE UNA MOSTRA ” COSTRUIRE UN’IMPERO,CREARE L’EUROPA” presso i MERCATI DI TRAIANO dal 29 NOVEMBRE al 16 SETTEMBRE 2018 .

Domenico Piola: cenni sulla sua attività d’artista

ultima-cena-piola-380635.660x368COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE “IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE” GOOGLE+ profilo personalizzato  INVITO in Allegato: “L’ULTIMA CENA” 1649 /foto DIPINTO  DEL PIOLA ASSICURATA PER € 200 MILA EURI DALLA PINACOTECA DI PIEVE DI TECO A “PERCORSI INTERNAZIONALI DI PITTURA BAROCCA” PROGRAMMA ESPOSITIVO dal 12 OTTOBRE 2017 fino 7 GENNAIO 2018 A GENOVA, LIGURIA.                     DOMENICO PIOLA Pittore Genovese 1627 + 1703 Informazioni artistiche e biografiche , collegamenti, con Opere in Capolavori dell’Arte WIKIPEDIA.ORG                                        GRAZIE pittrice Susanna Galbarini ARTE.IT online MAPPARE L’ARTE IN ITALIA notizie e informazioni d’arte con scheda personale profilo

Il blog dell'Unione Filatelica Ligure

Domenico Piola (Genova, 1627 – 1703) rappresenta una delle voci artistiche più significative e basilari del panorama della pittura genovese della seconda metà del secolo XVII. Apparteneva ad una famiglia di artisti, come spesso era consuetudine: Paolo Battista, il padre, era pittore e così i suoi fratelli. Il suo apprendistato avviene sotto la guida del fratello maggiore Pellegro, alla cui morte (1640) prosegue presso la bottega di Gio. Domenico Cappellino.

Sebbene manchi ancora uno studio critico complessivo della molto vasta produzione del Piola, i momenti essenziali della sua personalità d’artista sono stati definiti dal Ratti, dal Labò, dalla M. Newcome (autrice anche di una serie di studi sulla sua produzione grafica) e dai numerosi contributi di Ezia Gavazza, anche in relazione alla sua “simpatia per l’ambiente bolognese” ed individuandone della sua importanza fondamentale per la pittura genovese.

Dal Ratti apprendiamo come per la formazione del Piola siano stati importanti le…

View original post 675 altre parole

Jacopo e il suo museo

bassano 102                    Foto-DIPINTO :“LA PENTECOSTE”  1570  JACOPO DAL PONTE detto DA BASSANO 1515 +1592  BASANO DEL GRAPPA,VICENZA,VENETO.                                                     COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE “IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE” GOOGLE+ profilo personalizzato   INVITO in Allegati : FRANCESCO GIAMBATISTA DAL PONTE detto IL GIOVANE DA BASSANO *CELEBRAZIONI* § 425°ANNIVERSARIO DELLA MORTE § 26 GENNAIO 1549 BASSANO DEL GRAPPA.VICENZA +4 LUGLIO 1592 VENEZIA e JACOPO DAL PONTE DA BASSANO Padre e Figli LA BOTTEGA D’ARTE DEI CAPOLAVORI.     GRAZIE. pittrice Susanna Galbarini ARTE.IT online MAPPARE L’ARTE IN ITALIA notizie e informazioni d’arte con scheda personale

elena ed orlando

bassano 032                        Il Museo Civico di Bassano è situato dal 1840 nell’ex convento della chiesa di san Francesco.bassano 152                     Contiene importanti reperti archeologici paleoveneti, romani, medioevali. Nel chiostro c’è un interessante lapidariobassano 151                    e la pinacoteca possiede più di 500 dipinti. Ne segnalo solamente alcuni:                                il crocifisso del Guarientobassano 072                          la madonna con bambino di Michele Giambono,bassano 070                              la Susanna con i vecchioni di Artemisia Gentileschi.bassano 131                          Contiene la…

View original post 1.343 altre parole

Cosa (non) sappiamo del vulcano Marsili?

marsili_vulcano_si_risveglia_rischio_tsunami-660x350COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE”IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE” Google+ INVITO in Allegati: “MARSILI” IL VULCANO ATTIVO SOMMERSO D’ITALIA E,IL PIU’ GRANDE D’EUROPA DALL’ENORME POTENZIALE DISTRUTTVO /foto MEDITERRANEO,MAR TIRRENO,ISOLE EOLIE TRA LE COSTE CAMPANE E CALABRE Informazioni con splendide foto e interessantissimo VIDEO. GRAZIE. pittrice Susanna Galbarini ARTE.IT online MAPPARE L’ARTE IN ITALIA notizie e informazioni d’Arte con scheda personle profilo

INGVterremoti

Qual è lo stato di attività del Marsili, il più grande vulcano d’Europa e del Mediterraneo? È vero che è attivo? Esiste un pericolo tsunami legato al possibile distacco di una grande frana (collasso laterale)? Il web è in continuo fermento su questo argomento, ma qual è lo stato attuale delle conoscenze su questo vulcano?

Figura 1. Batimetria tridimensionale del Tirreno Meridionale e localizzazione del vulcano Marsili Figura 1. Batimetria tridimensionale del Tirreno Meridionale e localizzazione del vulcano Marsili

Ciò che sappiamo sul Marsili è legato a dati geofisici e campioni prelevati dalla sua sommità. Sappiamo che è interessato da un’attività idrotermale e da una attività sismica legata ad eventi di fratturazione superficiale e a degassamento. Sappiamo anche che

View original post 1.027 altre parole

Angel of Grief non è solo – arte e poesia a cura di Giorgio Chiantini & Angela Greco

COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE “IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE” Google+ connessione profilo personalizzato  https://plus.google.com/+SusannaGalbariniartista                                                              INVITO in Allegato : CIMITERO MONUMENTALE ACATTOLICO DI ROMA.                           Foto-CAPOLAVORO:”L’ANGELO DEL DOLORE” 1894  WILLIAM WETMORE STORY Scultore Critico d’arte, Editore Statunitense  12 FEBBRAIO 1819 SALEM , MASSACHUSSETS, U.S.A.  7 OTTOBRE  1895 VALLOMBROSA di REGGELLO ,FIRENZE,TOSCANA Informazioni artistiche e biografiche  con collegamenti foto-immagini e splendida galleria di Capolavori dell’Arte, click grazie:  https://it.wikipedia.org/wiki/William_Wetmore_Story  ph-giorgio-chiantiniLAZIO

 

Il sasso nello stagno di AnGre

ph-giorgio-chiantini-giorchi

L’Angelo del dolore (Angel of Grief) – qui proposto nelle fotografie di Giorgio Chiantini ed elaborate in bianco e nero da AnGre – è l’ultima opera creata nel 1894 dallo scultore americano William Wetmore Story (1819-1895), nato a Salem, nel Massachussetts, nel 1819, e trasferitosi in Italia nel 1848. Il monumento funebre è stato eretto in memoria della sua amata moglie Emelyn ed è collocato nel Cimitero acattolico di Roma; terminato poco prima della morte dello scultore, accoglie lo stesso artista ed il piccolo figlio della coppia, Joseph.

Il Cimitero acattolico di Roma (già Cimitero degli Inglesi o Cimitero dei protestanti) è situato nel quartiere di Testaccio, circondato dalle Mura Aureliane: deve la sua costruzione alle regole della Chiesa cattolica, che vietavano, un tempo, di seppellire in terra consacrata i non cattolici (protestanti, ebrei e ortodossi, ma anche suicidi ed attori), persone che, dopo la morte, trovavano quindi sepoltura fuori…

View original post 715 altre parole