” ARTE E IMMAGINE “

*COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE*                                                         ”  IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE ” GOOGLE+profilo personalizzato Allegati : OGGI 27 APRILE 2017 *GIORNATA MONDIALE DEL DISEGNO* click : PRENDILAMATITA   L’ARTE E’ UNO DEI LINGUAGGI CHE L’UOMO USA PER COMUNICARE ………………………mosaici-romaniFoto: MOSAICI   (Vedi Allegati Community omonimi)      mosaico-invioFoto: MOSAICI ……..come si realizzano…….

Annunci

“DELACROIX E IL MAROCCO “

taccuino-18-800px-delacroixFoto-DISEGNO:”SCEICCHI A CAVALLO” matita e acquerello su carta, click:VIAGGIARE E’…….. PER SUA FORMA,ESISTERE

COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE”IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE” connessione click:  GOOGLE+ profilo personalizzato

INVITO in Allegati : FERDINAND VICTOR EUGENE DELACROIX  Pittore Artista principale esponente  del ROMANTICISMO FRANCESE  26 APRILE 1798 CHARENTON SAINT-MAURICE  +13 AGOSTO 1863 PARIGI, FRANCIA. CELEBRAZIONI   § 219°ANNIVERSARIO DELLA NASCITA §

Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’autore

COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE “IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE”Google+ connessioni in profilo personalizzato , click https://plus.google.com/+SusannaGalbariniartista OGGI 23 APRILE 2017 ” 21a GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DIRITTO D’AUTORE” .INVITO in Allegati: “IL LIBRO NELL’ARTE” GRAZIE pittrice Susanna Galbarini scheda … Continua a leggere

Copiando disegni imparai l’arte

Michelangelo Buonarroti è tornato

Come vi ho detto più volte, gran parte dei miei di segni sono andati perduti o meglio, qualcuno è scomparso nel corso dei secoli mentre altri li ho dati in pasto alle fiamme.

Da ragazzetto, quando ero a bottega dai fratelli Ghirlandaio, appena avevo un attimo libero, me ne andavo a studiare e copiare le opere dei più illustri artisti che fino a quel momento avevano decorato le chiese fiorentine. Da Masaccio a Filippino Lippi passando per Giotto: i loro lavoro erano per me una fonte inesauribile di conoscenza.

Mi accomodavo alla meno peggio sul pavimento, tiravo fuori qualche foglio che i Ghirlandaio probabilmente mi permettevano di sottrarre alle loro scorte e iniziavo a tracciare con inchiostro e penna quei panneggi, quei volti e quegli atteggiamenti così perfetti e suggestivi. Molto noto è lo studio delle tre figure virili di Masaccio della perduta Sagra del Carmine. L’affresco originale di…

View original post 251 altre parole

VIA FRANCIGENA

via_francigena-foto Foto: LA VIA FRANCIGENA : DAL NORD EUROPA ALLA CITTÀ ETERNA FINO A BRINDISI , PUGLIA.                                   COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE “IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE”GOOGLE+profilo personalizzato con connessioni                                        INVITO in Allegati : LA VIA FRANCIGENA : UN PERCORSO UNICO TRA NATURA,STORIA,SPIRITUALITÀ   in connessione con  INSTAGRAM.COM profilo personalizzato   conle più belle foto e i migliori video , segui la NOSTRA BELLA ITALIA D’ARTE, STORIA, CULTURA, ARCHITETTURA, NATURA, FOTOGRAFIA, GASTRONOMIA  Tutte le informazioni con collegamenti a Siti Ufficiali  click:  VIA FRANCIGENA o VIA FRANCESCA    click:  NUOVO SITO

Antiche testimonianze di fede nella Roma moderna: il giovedì santo e la macchina delle Quarantore di Santa Maria dell’orto in Trastevere

Il sasso nello stagno di AnGre

santa-maria-dell-orto-8

Antiche testimonianze di fede nella Roma moderna: la macchina delle Quarantore di Santa Maria dell’orto in Trastevere a cura di Giorgio Chiantini.

Il giovedì santo, nel cuore della Roma più popolare, si rivive ancora oggi un antico rito di devozione: nel quartiere di Trastevere, più precisamente presso la chiesa di Santa Maria dell’orto, dopo la messa in Coena Domini, che ricorda le ultime vicende umane di Cristo, si dà vita alla così  detta “macchina delle Quarantore” in ricordo del tempo trascorso, secondo la tradizione cristiana, dall’uomo della croce nel sepolcro in attesa della risurrezione.

Questo antico rito si colloca nella tradizione dei “Sepolcri”, come vengono denominati in molti paesi d’Italia, gli altari (detti “della reposizione” in questo specifico caso) delle chiese che, dopo la celebrazione della messa del giovedì santo, rimangono allestiti con fiori e luci nel ricordo del sepolcro che ospitò il corpo di Gesù, custodendo nel tabernacolo le specie…

View original post 463 altre parole

Adélaïde Labille-Guiard

COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE “IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE” Google+ INVITO in Allegati : ADELAIDE LABILLE GUIARD Pittrice Francese CELEBRAZIONI DEGLI ANNIVERSARI § 268° NASCITA l’ 11 APRILE 1749 e 214° della MORTE+24 APRILE 1803 PARIGI, FRANCIA § GRAZIE pittrice Susanna Galbarini profilo ARTE.IT online MAPPARE L’ARTE IN ITALIA notizie e informazioni d’Arte con scheda personale : http://www.arte.it/profilo.php

my daily art display

Self portrait of Adélaïde Labille-Guiard ) Self portrait of Adélaïde Labille-Guiard )

In my last blog I looked at the life of the eighteenth century French artist, Anne Vallayer-Coster and featured a number of her exquisitely painted floral still-life works.   In today´s blog I am looking at the life and works of a contemporary of hers, the talented French miniaturist and portrait painter, Adélaide Labille-Guiard.

Adélaïde Labille was born in Paris in April 1749, the youngest of eight children, to Marie-Anne Saint-Martin and Claude-Edme Labille.  Her father was a marchand du corps de la mercerize (a haberdasher)and he and his wife owned a haberdashery shop, La Toilette, in the rue Neuve des Petits-Champs, at the heart of the capital.  Their home was also situated on this street.   The shop became very popular and by the 1760’s it had built up an élite clientele.  One interesting fact about the family shop was that in 1761…

View original post 1.781 altre parole