COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE: *GIACOMO BALLA* 18 LUGLIO 1871+ 1° MARZO 1958 Torino,Piemonte *149°ANNIVERSARIO*….La Pittura che evoca Fotografia, Affetti e…. *Il ritratto della Madre* 1901


COMMUNITY ARTISTICA CULTURALE”IL NOSTRO IMMENSO PATRIMONIO ARTISTICO CULTURALE” in VK ITALIA + MEWE + G SUITE App Google profilo artistico con *RACCOLTA Google save Collections* + TWITTER + FACEBOOK + PINTEREST ITALIA + TUMBLR + LINKEDIN+ INSTAGRAM e qui in WORDPRESS Blog-Roll personale d’Approfondimento con connessioni “IL COLORE DEI PENSIERI” profilo PITTURA1ARTE2DISEGNO3 : Allegato correlato > GERARDO DOTTORI UN FUTURISTA A 360° GRADI INVITO Allegati e NEWS : *IL “DINAMISMO” DI GIACOMO BALLA* Pittore,Scultore,Scenografo,Autore Letterario, Italiano Torinese 18 LUGLIO 1871 +1° MARZO 1958 TORINO,PIEMONTE *MAESTRO DIVISIONISTA DEL FUTURISMO INTERNAZIONALE* *CELEBRAZIONI 149° ANNIVERSARIO* GRAZIE e, BUONA NAVIGAZIONE pittrice artistica Susan Galbarini in *PITTURARTISTICA 38° ANNIVERSARIO* Sito Pittura ed Arte sempre aggiornato con musica e connessioni @susannagalbarini

ARTE.IT online MAPPARE L’ARTE IN ITALIA : AUTORITRATTO 1902
*GIACOMO BALLA*

*DINAMISMO DI UN CANE A GUINZAGLIO* 1912

Il sasso nello stagno di AnGre

Giacomo Balla, Affetti (1910)

Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Roma

*

…….”…..“Nel Trittico degli affetti il colore si asciuga, risparmia per non disperdere l’energia dolce del viso di donna e della bambina, come per contemplarne senza impedimenti la soavità del tratto, un olio su tela, che regala venature evanescenti da pastello. Un bianco e nero e una perizia chiaroscurale che sembrano riflettere uno studio da camera ottica.” (da artribune.com)

“Affetti” fa parte del consistente nucleo di opere di Giacomo Balla giunte nelle collezioni della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma per l’illuminata generosità delle figlie dell’artista verso il museo, comprendente 35 dipinti donati da Elica e Luce Balla nel 1984 (pratica definita nel 1988).

Giacomo Balla nasce a Torino nel 1871, dove frequenta l’Accademia delle Belle Arti e si trasferisce a Roma nel 1895, dove morirà nel 1958. Lascia la città natale, che forse gli appariva ancora troppo provinciale per le sue frenesie, ma che per…

View original post 916 altre parole

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.