Scoperto nuovo nascondiglio di mummie a Luxor

Orientalisticamente-Blog

Immagine

Le necropoli dell‘area tebana continuano a riservarci nuove sorprese. Questa volta è il turno di Dra Abu el-Naga, dove la missione archeologica guidata da José Manuel Galán ha scoperto una tomba appartenuta ad un alto funzionario dell’XI dinastia.

Gli archeologi, dopo aver percorso un lungo corridoio di circa 20 metri, sono giunti nella camera sepolcrale, imbattendosi in una nuova e importante scoperta: al suo interno è stato individuato un numero incredibile di resti umani. Con ogni probabilità, infatti, la tomba fu riadoperata come cachette nel corso della XVII dinastia.

Sebbene le condizioni dei resti umani lascino intuire tracce di precedenti depredazioni, si tratta di una scoperta importantissima,sia per approfondire il ruolo dell’area tebana nel corso del Medio Regno, sia per le informazioni che potranno fornire i resti umani del Secondo Periodo Intermedio.

View original post

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...