sant’Anna al Louvre

piccolacriticadarte

Mi sono persa le due versioni della Vergine delle Rocce finalmente riunite a Londra, non potevo perdermi anche la Sant’Anna. E allora, dopo una settimana di fuoco, si parte alla volta di Parigi, per un soggiorno di sole 72 ore, con aerei a orari impossibili.

Ma la mostra ripaga della fatica. Sperimento la guida app su smartphone (ovviamente dimentico a casa gli auricolari) e ci addentriamo nelle sale. Prima una full immersion nell’iconografia della Sant’Anna trinitaria la quale conosce particolare sviluppo intorno al xv sec, parallelamente alla querelle attorno all’immacolata concezione della Vergine.

Poi gli studi: Leonardo riflette sul tema della Sant’Anna dai primissimi anni del Cinquecento fino alla fine dei suoi giorni. Sono diverse le soluzioni sperimentate negli schizzi provenienti per la maggior parte dal Louvre e da Windsor Castle. Prima è affrontato lo studio della composizione d’insieme: le pose non ancora definite della Vergine sulle ginocchia della madre…

View original post 550 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...