La Cappelletta di Sant’Anna

la Corte di Leonardo

L’altro elemento degno di nota di Candia Lomellina è la cappella di Sant’Anna che si trova ai margini del paese ed era stata eretta lungo l’antica strada, che conduceva verso il porto e i guadi del Sesia, leggermente più a valle del punto in cui sorge l’attuale ponte.

Presso la cappella, si dice che fosse celebrata la festa di San Bovo, protettore degli animali domestici, celebrata il 22 maggio, con la benedizione degli animali, la processione e la messa solenne e la festa di Sant’Anna, il 27 luglio, cui partecipava tutto il paese. In particolare il culto di Sant’Anna suscitava grande devozione perché, come protettrice delle partorienti, veniva spesso invocata.

L’interno della cappella appare disadorno, ma degno di nota risulta l’affresco centrale che raffigura la “Vergine, il Bambino e Sant’Anna”.

Secondo la tradizione, l’affresco fu eseguito dallo stesso che compì gli affreschi della chiesa parrocchiale di San Michele. Del resto…

View original post 139 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...