La Dea di Morgantina: tra appartenenza culturale e visibilità

Master economia e management dell'arte e dei beni culturali

DEA di MORGANTINA - AIDONE

Come ho già avuto modo di raccontare in un precedente post, questa estate ho dedicato del tempo alla scoperta della Sicilia.
Non avendo mai visitato prima questa antichissima terra, il mio viaggio ha inizialmente rischiato di diventare una vera e propria corsa verso quelle mete artistiche tanto sognate; un tragitto ragionato, ma piuttosto prevedibile: Palermo, Selinunte, Segesta, La valle dei templi a valle di Noto con le sue città barocche (delle quali ho già parlato), Siracusa, e poi ovviamente Villa Romana del Casale.

E’ proprio in questo magnifico sito archeologico, giustamente apprezzatissimo per i suoi grandiosi mosaici, che il mio viaggio ha acquisito una tappa imprevista: Aidone.
Aidone  è un piccolo paese aggrappato ai monti Erei, a poca distanza da Villa romana; poche strade, pochi esercizi, ma con un museo archeologico regionale ben tenuto e ospitante opere di grande valore, come il tesoro (gli argenti) di Morgantina

View original post 534 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...