I colori per l’affresco

PASSIONEARTE RESTAURO

PASSIONARTE

I colori impiegati nell’affresco vengono miscelati semplicemente con acqua in quanto il collante che permetterà l’adesione all’intonaco sarà costituito da un processo di natura chimico.
Quando la pietra minerale viene trasformata in calce, bruciando perde il suo acido carbonico, ma lo recupera gradualmente dall’aria circostante. Quest’acido carbonico, nell’essere riassorbito, serve a fissare i colori usati nell’affresco.
E’ un errore dire che i pigmenti affondano nell’intonaco umido; rimangono in superficie, fissati nel reticolo cristallino del carbonato di calcio che si forma.
E’ ovvio che, perché questo possa avvenire, il colore deve essere steso sull’intonaco prima che questo si asciughi.

Vasari – Vite

“…E per questo vuole essere continovamente bagnato il muro che si dipinge; e i colori che vi si adoperano, tutte di terre e non di miniere, ed il bianco di trevertino cotto. Vuole ancora una mano destra, risoluta e veloce, ma sopra tutto un giudizio saldo ed intiero; perchè…

View original post 623 altre parole

One thought on “I colori per l’affresco

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...